Home > Simboli magia nera

Simboli magia nera

Simboli magia nera

Le candele sono utilizzati nei rituali. Impregnare una foto, o un oggetto, di potere personale per personalizzare un incantesimo. Il "carico" è un atto di magia nera o bianca. Tracciato ben visibile sul suolo con sale grosso o carbone cosparso di acqua santa, il cerchio magico permette di concentrare le energie necessarie per lo svolgimento di un rito e fornisce anche una buona protezione. Se il mago lo infrange, il cerchio non è più valido.

Durante certi rituali il cerchio agisce come una barriera protettiva che impedisce ai demoni evocati di aggredire il mago che non potrà attraversarlo senza cadere in loro potere. Il nostro corpo contiene canali come in agopuntura che permettono la coesione del nostro altre corpo fisico. Queste canalizzazioni hanno centrali situate in diverse parti del nostro corpo che sono chiamate "Chakra".

Ci ne sono 7 in totale: Conoscenza di verità rimaste nascoste, segrete o velate a tutti coloro che non sono stati iniziati a riceverle. La conoscenza esoterica è comune nell'ambito dell'occulto. La coppa sacra rappresenta l'elemento "aria". Viene usata in rituali e celebrazioni per contenere acqua o vino consacrato che viene bevuto dallo stregone o dalla strega. Bambola, effigie o figurina generalmente di cera, di meno di 15 cm di altezza per essere facilmente tenuto in mano, utilizzata per eseguire un incantesimo. Furono già utilizzate dagli Egizi anni fa. Le dagide sono uno degli strumenti degli stregoni o streghe che servono principalmente per maledire, ma anche per guarire o proteggere.

Occorre considerare che la dagida è essenzialmente uno strumento e nulla più. Sono gli elementi corporali che si mettono dentro di essa e la carica impressa dall'operatore che eseguono il lavoro desiderato. Terra, Aria, Fuoco, Acqua. Questi quattro elementi rappresentano le componenti fondamentali dell'universo. Gli elementi sono presenti in tutto il mondo e, grazie alla magia, è possibile fare appello a questi elementi per operare un cambiamento. I quattro elementi derivano dall'essenza primaria o dal potere originale. Dono che permette al suo possessore di sentire tutte le emozioni e i sentimenti degli altri. Anche se questo è un vantaggio in alcuni casi, è anche un enorme peso per chi lo possiede.

Spirito senza corpo che è ovunque contemporaneamente. In magia parliamo di entità superiori ed entità inferiore o negative. Ad esempio, nella magia bianca, gli angeli, gli dei e le dee sono esseri superiori. Nella magia nera, s'invocano invece entità maligne. Cerimoniale assai complesso con il quale si scaccia, o si evoca, il male: È la filosofia del processo evolutivo, sia nell'uomo che nei regni inferiori della natura.

È la scienza della saggezza accumulata nei secoli. L' Esoterismo offre un resoconto sistematico e dettagliato della struttura energetica dell'universo e il posto che l'uomo occupa. Esso descrive le forze e le influenze nascoste dietro il mondo fenomenale. È anche il processo mediante il quale veniamo a conoscenza di queste forze, per le quali ne acquisiamo gradatamente il controllo. Rituale magico, generalmente di natura profana, spesso accompagnato da parole che possono essere scritte o proferite. Liquido con proprietà magiche destinato ad essere bevuto. Le pozioni sono più spesso realizzate con dei paioli.

A volte è necessario recitare un incantesimo e quindi bere la pozione. La Geomanzia è l'arte divinatoria basata sull'osservazione delle forme che appaiono dopo aver lanciato della terra o dei ciottoli su una superficie piana. Gli incantesimi sono delle formule destinate alla realizzazione di un sortilegio. Possono essere inventati ed elaborati unicamente da streghe e stegoni esperti. L'incenso aiuta la concentrazione, scaccia gli spiriti maligni e creare un clima favorevole a certi rituali. Simboleggia l'aria. Invocazioni, appelli o richieste a un potere superiore entità , affinché si riveli e venga in aiuto.

Questa legge si applica solo alla magia nera. Solo un mago di grande esperienza consolidata è in grado di evitare le insidie e i pericoli, quindi ignorare questo principio fondamentale. Libro di rituali, incantesimi e lavori magici. Una volta copiato a mano al momento dell'iniziazione, il Libro delle Ombre è oggigiorno riprodotto in fotocopie o digitato. Non c'è un solo vero Libro delle Ombre, poiché tutti hanno un valore preciso per i loro scopi rispettivi.

La magia è il processo di mobilitazione e accumulazione di questa energia per dargli una destinazione precisa, quindi rilasciarla. Anche se parecchio misconosciuta, la magia resta sempre una pratica naturale. La magia bianca è utilizzata per buoni principi, benedizioni o per ottenere risultati positivi. In analogia alla magia nera, la magia bianca utilizza forze poderose per raggiungere il suo obiettivo, ma resta "positiva". Magia motivata dalla vendetta, dall'odio e dall'invidia che mira a minare una vittima o una comunità di vittime in una particolare area della vita. Coloro che usano questa magia fanno spesso ricorso ad invocazione di spiriti maligni per fare del male volontariamente.

La barriera tra Magia Bianca e Magia Nera è spesso sottile. La magia rossa ha molte definizioni diverse, tutte con un obiettivo più strumentale: La magia rossa è quindi essenzialmente relazionale, occupandosi dei rapporti particolari fra due esseri umani. È il processo mediante il quale un "magnetizzatore" persona con un dono speciale utilizza l'energia per aiutare un'altra persona. Medium Il medium - parola latina che significa "colui che è nel mezzo" - è una persona che ha il dono di comunicare con gli spiriti. Persona intermediaria tra il mondo spirituale e il mondo naturale, omunica un messaggio dal "mondo degli spiriti" al mondo vivente. Egli agisce come un "portavoce". In modo più popolare, l'occultismo si riferisce oggigiorno a delle discipline conosciute solo a pochi iniziati.

È spesso associato a concetti soprannaturali in contrapposizione alla scienza. Nel mondo dell'occulto troviamo tre divisioni fondametali: Il pendolo è un peso fissato all'estremità di una corda. Il suo vantaggio è che richiede molto poco a livello di preparazione rituale. Utilizzato su una mappa, permette allo stregone di scoprire il logo ove si trova un oggetto perduto o anche una persona.

È quindi necessario esplorare la mappa fintantoché non ottiene una risposta, vale a dire quando il peso del pendolo inizia la magnetizzazione su un certo luogo della mappa. Stella a cinque punte con un cerchio intorno, simboleggia la protezione. Si tratta di un importante simbolo di magia. Esso simboleggia la spiritualità umana. La punta in alto è lo spirito che governa gli elementi della terra. Gli altri quattro punti del pentacolo sono la rappresentazione dei quattro elementi: Se, per contro, vi sono due punti verso l'alto, rappresenta le tenebre. Questo pentacolo è utilizzato più specificamente nella magia nera. Rituale purificatorio per rimuovere un incantesimo malefico su una persona, un luogo o un animale.

Uomo o donna che ha acquisito la conoscenza delle dimensioni terrestri sottili, di solito durante i periodi in cui hanno sperimentato stati alterati di coscienza. Grazie a diversi tipi di rituale, lo sciamano alza il velo del mondo fisico e fa esperienze della dimensione delle energie. Questa conoscenza assicura allo sciamano il potere di cambiare il mondo in cui vive, grazie alla magia bianca. Esso comprende anche le ricette di pozioni magiche, formule e incantesimi della strega. Nei tempi antichi, in occasione della morte di una strega, questo libro veniva lasciato in eredità alla figlia o trattenuto dalla grande sacerdotessa del gruppo. Quando non c'erano discendenti, il libro veniva bruciato per preservare i suoi segreti.

La maggior parte di queste opere emersero nel XVI e XVII secolo, ma la loro origine è probabilmente molto più antica, fin dai riti romani, greci, babilonesi, sumerici e quello dell'ultimo periodo dell'Egitto faraonico. Operazione magica normalmente di magia nera che consiste nel lanciare un incantesimo di malasorte a qualcuno. Cerimoniale costituito da gesti particolari, manipolazione di oggetti o pratiche interiori miranti a produrre determinati effetti desiderati. Nel campo della magia, il rituale provoca nel mago un particolare stato di coscienza che gli permette di dirigere l'energia verso gli obiettivi perseguiti. Iscrizioni su dei bastoni, alcuni dei quali sono caratteri del vecchio alfabeto teutonico, altri dei pittogrammi.

Questi simboli sono comunemente usati in magia e per la divinazione. Questo termine è usato in tutto il mondo occulto per dimostrare la capacità di manipolare o controllare gli spiriti con l'aiuto della magia nera o magia bianca. Le parole stregoneria e magia in tutte le sue forme sono quasi sinonimi. La stregoneria è una religione in sé che si concentra sull'adorazione della natura e sui rituali di fertilità. Tradizionalmente la stregoneria antica è stata dominata dalle donne le streghe o wik, donna sciamano in lingua anglosassone che praticavano varie forme di magia come la chiaroveggenza, la divinazione, le proiezioni astrali, ecc. Il termine stregoneria si riferisce spesso alla pratica della magia.

Secondo la comune credenza, il rito del sangue mestruale consiste nel fare ingerire al malcapitato una piccola dose del mestruo del terzo giorno, sottoposta a un particolare trattamento. Occorre far coagulare il sangue, essiccarlo e ridurlo in polvere, per poi recitare una serie di formule, segrete ai più. Alcuni esperti ritengono che, mentre l'uomo sta ingerendo il preparato, la donna agente dovrà recitare alcuni versi magici del tipo: Il "filtro" consiste nel classico infuso a base di erbe come il rosmarino, i chiodi di garofano, l'alloro, il timo, oppure di alimenti di varia natura come marsala, anice, zafferano, rum.

Filtri particolarmente potenti possono essere creati con sostanze organiche come peli o capelli, sangue mestruale. Una volta preparata, la "pozione magica" deve naturalmente essere bevuta dalla persona amata. La "fattura d'amore" consiste infine in un procedimento più complesso che vede parte attiva non solo il "soggetto agente", ovvero colui che vuole trarre benefici dall'incantesimo, e la persona "agita", ovvero colei sulla quale la magia deve produrre effetti, ma anche una terza persona, il mago, impropriamente detto anche medium, o esoterista.

Per esempio, nei paesi a forte tradizione cattolica, il mago invocherà santi legati all'amore come Sant'Antonio e Sant'Elena. In Brasile, verranno evocati i santi del condomblé antica religione afrobrasiliana praticata nell'America Latina come Pomba Gira, Cosimo e Damiano. Il compito di queste entità è di "manipolare" la volontà della vittima e, in tal modo, convincerla a legarsi al soggetto agente.

La vittima crederà di aver maturato questo sentimento di amore in maniera del tutto spontanea, senza sospettare di essere invece stata "affatturata". Quando si parla di magia nera, si tende tradizionalmente associarla alla volontà di "far male", ed è questa la magia nera che incute più timore, ci si creda o meno. Innumerevoli sono gli incantesimi conosciuti per nuocere alla altrui salute, e molti di questi si possono tranquillamente trovare sfogliando il web, come fossero ricette di cucina. Abbiamo già visto il rito della bambola voodoo. Analizziamo, ora, altri tipi di incantesimi. Per realizzarlo, è sufficiente avere a disposizione oggetti quotidiani: Occorre incidere un foro circolare sulla mela con il coltellino d'argento, scrivere su un bigliettino il nome della persana da maledire e richiudere il foglietto nella mela.

Si deve poi oscurare la stanza in cui ci si trova, avvolgere la mela nel fazzoletto e pensare intensamente alla vittima. Infine si potrà scegliere se seppellire la mela, e provocare in tal modo una sofferenza lieve ma duratura, oppure spappolarla davanti alla persona stessa, che soffrirà pene atroci, ma solo per pochi minuti. Bisogna scrivere sui petali il nome degli sposi e bruciare la rosa recitando una formula: È probabile che gli incantesimi più potenti, e cruenti, siano appannaggio solo di poche persone e non fruibili su mezzi di comunicazione di massa come il web. Anche perché, altrimenti ci sarebbe poco da stare allegri. Chi, infatti, non ha almeno un nemico sul quale provare uno di questi riti?

È interessante notare anche come la magia nera, e in generale la magia tout court , per quanto esoterica e soprannaturale, sia per lo più indirizzata a conseguire vantaggi o svantaggi in sfere molto concrete della nostra personalità. Trattandosi di magia nera, gli influssi di cui si parlava non posso essere indirizzati in senso positivo. Chi volesse arricchirsi, oppure fare rapidamente carriera, dovrebbe infatti ricorrere a rituali tipici della magia bianca.

C'è, per esempio, il "rito della disgrazia finanziaria" finalizzato a portare alla rovina una persona nemica, oppure il cosiddetto "rito del fallimento", per far fallire un'attività imprenditoriale. Come detto, è l'intenzione del mago o dello stregone a "colorare" la magia, che invece è di per sé pura. Per questo motivo, non ci si deve meravigliare se i rituali magici si assomiglino tutti, prevedendo ognuno di essi l'uso, nella gran parte dei casi, di oggetti particolari. Si tratta di oggetti che richiamano i 4 elementi: In generale, durante un rito magico, si ricorre alle candele per indicare il fuoco, si brucia l'incenso per "richiamare" l'aria, si beve acqua che sgorga direttamente dalla terra, e per indicare l'elemento "terra", si usa il sale grosso o anche una moneta di poco valore, con cui si potrà pagare il servigio degli spiriti.

La presenza necessaria dei 4 elementi è legata alla convinzione che l'atto magico sia di per sé "creativo", conferisca, cioè, al mago o alla strega il "potere di creare". Talvolta si tende a confondere la magia nera col satanismo. Anche in Italia, sono moltitssimi i gruppi sorti che si occupano di occultismo e molti di questi sono dediti al culto di Satana.

Questi gruppi, che per lo più si riuniscono in sette segrete, possono limitarsi a pregare Satana e a offrirgli piccoli sacrifici di animali, come per esempio topi, oppure possono invocarlo per ottenerne i favori in ambito economico, sessuale e fisico. In quest'ultimo caso, ci ritroviamo nell'ambito della magia nera e l'evocazione del "maligno" avviene attraverso un medium o mago nero. Come si diceva, il Satanismo è un vero e proprio culto che affonda le sue radici nel lontano XV secolo, quando nel mondo cristiano era diffusa la credenza di fenomeni di devozione della figura di Satana. Alla corte di Luigi XIV pare siano state celebrate messe nere in spregio al culto cattolico.

Anche se la magia nera non si sovrappone necessariamente alla pratica del Satanismo, è pur vero che si trova spesso ad abbracciare aspetti foschi e spaventosi della realtà. Non è raro, infatti, che la magia nera sia collegata a pratiche rituali che implicano il sacrificio di un essere umano. Specie in Brasile, dove i rituali magici sono molto diffusi e gli stregoni sono spesso considerati delle autorità. È di qualche mese fa la notizia della morte in Brasile di un bambino nel cui corpo il padre aveva conficcato 50 aghi. A neanche un mese di distanza da questo terribile accadimento, sempre in Brasile, il corpo di una ragazza di 17 anni è stato ritrovato sul ciglio di un'autostrada con una candela accesa in bocca.

Su volto, gambe e braccia del cadavere, inoltre, erano presenti svariate ferite provocate da un coltello. Quanto sopra riportato non fa che confermare la verità di un assunto, forse paradossale, ma di certo sempre attuale: Abbiamo accennato all'inizio alla trama di Guerre Stellari. Il "lato oscuro della Forza" esercita sull'uomo un'attrazione di gran lunga superiore rispetto al corrispettivo "lato chiaro". Quindi, da una parte abbiamo la grande forza seduttiva del "male", ma dall'altra abbiamo l'essere umano dotato di una caratteristica che lo contraddistingue da tutti gli esseri deboli dell'universo, ovvero il libero arbitrio.

L'uomo ha sempre avuto e sempre avrà la possibilità di decidere se lasciarsi o meno sedurre dal male, ha sempre il potere di opporsi e quindi la forza di indirizzare le energie spirituali per finalità positive e propositive, non distruttive. Non dimentichiamo che la "magia" è considerata neutra, né buona né cattiva, nè bianca né nera. È solo l'uomo, con il suo libero arbitrio, a decidere cosa farne e per quale scopo, buono o cattivo, utilizzarla.

Colgo allora l'occasione per chiudere questa breve disamina con una citazione che mi sta molto a cuore tratta da uno dei miei romanzi preferiti, Il Maestro e Margherita , un romanzo che vanta tra i suoi protagonisti niente meno che Satana in persona, e che narra di vicende intrise di magia nera e pratiche rituali. Ebbene, è una citazione che l'autore del romanzo, il russo Michail Bulgakov , antempone al primo capitolo, in quanto chiave di lettura dell'intera opera. Ma allora chi sei tu, insomma? Sono una parte di quella forza che eternamente vuole il male ed eternamente compie il bene.

Il Fascino Della Magia Nera

Il Glossario della magia bianca, magia rossa e magia nera per disegnare simboli magici, o un cerchio sul suolo per indicare la provenienza. sigilseer: “Sigil of the Open Way This sigil is meant to facilitate any practice that requires piercing the veil, extra-sensory perception, and traveling or viewing. Misteri, Folclore e Leggende: Simboli esoterici: origini, storia e insegne, banconote, luoghi di culto, magia, giochi di ruolo e tanto altro ancora. Le forze oscure hanno non solo propagato i simboli della magia nera in milioni di inconsapevoli case ma, in aggiunta, molti dei grandi simboli. Misteri, Folclore e Leggende: La Magia Nera - Un breve viaggio attraverso rituali, fatture Un pentagramma rovesciato, altro simbolo magico. Rituali voodoo di magia nera con foto per vendicarsi di un nemico, riti vudù per e tracciando simboli voodoo che richiamano l'azione di entità potentissime. Il simbolo in Magia sollecita nel Mago le sue energie, le coagula e diviene oggetto operante. I talismani, i pentacoli, i simboli dei tarocchi, i sigilli degli spiriti, .

Toplists